la nuit est a nous

Fast Car
un lentissimo Raccordo-tutta in prima, accendo la radio e anche oggi ci regala le solite due canzoni, ho quasi smesso di stupirmi. Jovanotti nel suo più ampio repertorio da Shono un Ragassho Fortunato a Le Tassche piene di Shasshi, Ligabue e la noia di vivere dei suoi ultimi 57 album, Vasco Rossi e la noia di vivere dei suoi ultimi 57 album, Venditti "e passa il tempo lento. mi giro e mi tormento" e cambio stazione all'istante, Alessandra Amoroso che bastano due note di qualsiasi suo pezzo per vomitare l'intera colazione di oggi e di ieri fuori dal finestrino, Negramaro no grazie-la depressione a gratis non m'ha mai fatto impazzire.. e poi, dal niente più niente che mai, si stende piano la voce di Tracy Chapman lungo tutta la macchina. da faro a faro. e sono costretta a stupirmi di qualcosa, mettermi comoda e stupirmi.
Sono sempre ferma in prima sul Raccordo più lento che mai eppure 'ricordo che stavamo viaggiando nella tua auto/ la velocità era così alta che mi sentivo ubriaca/ le luci della città erano davanti a noi/ e il tuo braccio avvolgeva dolcemente la mia spalla/ e avevo la sensazione di appartenerti/ e avevo la sensazione di poter essere qualcuno..'

Commenti

Post più popolari